L'azienda

Scherzer nasce in Baviera nel 1880 e da più di un secolo è sinonimo di design e qualità dei prodotti dedicati all' Arte della tavola e agli Oggetti d’arredo per la casa.
La storia nasce in una regione al confine con la Boemia, già all'epoca patria delle migliori porcellane europee, perché area ricca in caolino. La storia poi vorrà che, per avere un colore bianco, unico ed irraggiungibile da altri produttori, Scherzer decida di creare una miscela propria, utilizzando il migliore caolino di provenienza Nuova Zelanda.
Da subito Scherzer si distingue per un design peculiare che resterà nel tempo e si affermerà con un Marchio forte a livello mondiale.
Si può ricordare il lavoro dell'architetto designer Ambrogio Rossari che negli anni Ottanta e Novanta ha creato tutte le forme di maggior successo.
Anche questo nell'ambito di un legame storico tra la Baviera e l'Italia, ma ancora più intimo tra la famiglia proprietaria e l'amore per il nostro paese, che si traduceva in frequenti viaggi conoscitivi e di ispirazione.
Dai viaggi e dai ricordi si consolida un forte legame anche commerciale con l'Italia che diviene il primo Mercato per l'Azienda.
Dal 2000 l'eredità del design e lo sforzo creativo di Scherzer 1880 vengono realizzati all'interno dell'Azienda che nel frattempo era diventata italiana, di proprietà di una famiglia di Parma, già attiva nel settore come distributore di vari marchi.
Si arriva così ai nostri giorni dove la proprietà cambia ed un nuovo gruppo molto dinamico decide di dare una spinta verso i mercati internazionali conferendo ulteriore risalto al marchio Scherzer 1880, rinnovando sia il logo che la comunicazione e creando interazione con nuovi designers.
E’ dare continuità alla storia: c’è sempre stata infatti la tradizione di innovare per offrire ogni anno ai clienti nuove forme e nuove idee contemporanee, lavorando in Giappone ed in altri Paesi per confermarsi Azienda unica nel settore.
Scherzer vuole quindi proseguire con un intenso lavoro di ricerca che da Parma si spingerà nei paesi e nei mercati che possano offrire nuovi spunti e nuove idee, per proporre sempre prodotti esclusivi e di eccellenza.